Venerdì, 21 Luglio 2017

Per Grazia ricevuta

La Fondazione Enzo Hruby protegge a Pompei una straordinaria mostra nel sito vesuviano e importanti ex voto nel Santuario della Madonna del Rosario

AntiquariumE' in un luogo storico di Pompei, l'Antiquarium ottocentesco appena riaperto al pubblico dopo una chiusura decennale, che si è svolta la mostra "Per Grazia ricevuta – La devozione religiosa a Pompei antica e moderna". Organizzata dalla Soprintendenza di Pompei, dal Centro Europeo per il Turismo e la Cultura presieduto da Giuseppe Lepore e dal Santuario della Beata Vergine del Rosario di Pompei, è stata realizzata in occasione del Giubileo Straordinario della Misericordia indetto da Papa Francesco. Curata da Francesco Buranelli e Massimo Osanna, la mostra ha permesso di indagare il rapporto con il Divino nella sfera pubblica e domestica. Una visione già presente nel mondo antico, che trova uno stringente parallelismo anche nel Cristianesimo e che a Pompei si è concretizzata in modo particolare nel XIX secolo nella devozione alla Madonna del Rosario. Attraverso le opere esposte, per la prima volta sono stati messi a confronto i rituali e le offerte votive che gli antichi Sanniti e Romani di Pompei donavano alle divinità pagane con quelli che i Cristiani, ancora oggi, offrono al Santuario della Madonna del Rosario. Ne è emerso uno stringente parallelismo che, cambiati i tempi e le religioni, si perpetua in un rituale e in un "linguaggio" di offerte votive identiche nelle forme.

Per la tutela delle opere di maggior pregio è stata richiesta una protezione puntuale delle opere, sostenuta dalla Fondazione Enzo Hruby con la collaborazione della società Metrovox di Roma, azienda Amica della Fondazione, che ha offerto un proprio contributo concreto. Con questo intervento non si è però concluso l'impegno della Fondazione Enzo Hruby a Pompei, proseguito all'interno del Santuario della Madonna del Rosario. In questo luogo sacro fruito da migliaia di fedeli e di visitatori, la Fondazione ha infatti sostenuto, di nuovo con la partecipazione di Metrovox, la protezione puntuale di importanti ex voto offerti al Santuario da Padre Pio, da Papa Benedetto XVI e da Papa Francesco.

"Sostenendo la protezione puntuale delle opere esposte nella mostra "Per Grazia ricevuta" e di tre importanti ex voto conservati nel Santuario della Madonna del Rosario – sottolinea Carlo Hruby, Vice Presidente della Fondazione Enzo Hruby - si rinnova la proficua collaborazione della nostra Fondazione con il Centro Europeo del Turismo e la Cultura, con la Soprintendenza di Pompei e con la società Metrovox di Roma. I parchi archeologici e le chiese sono accomunati dal fatto di essere luoghi "aperti": questo li rende particolarmente vulnerabili, essendo costantemente esposti al rischio di furti, sottrazioni e atti di vandalismo. Ecco allora che entrambi questi progetti mettono in luce come le moderne tecnologie di sicurezza permettano, con soluzioni non invasive e costi contenuti, di conciliare le due esigenze solo in apparenza opposte di protezione e di valorizzazione del patrimonio culturale, rendendo possibile la fruizione dei beni e garantendo al tempo stesso la loro costante protezione”.

Madonnap grazia ricevutap Santuariop Pisanop