Lunedì, 20 Novembre 2017

Omaggio a Paganini

Omaggio a PaganiniIl “Cannone” di Paganini è tornato eccezionalmente a suonare al Teatro Carlo Felice di Genova, dove si svolto il 27 ottobre il concerto organizzato dalla Fondazione Enzo Hruby insieme al Comune di Genova.
Il concerto, inserito nella stagione sinfonica dello storico teatro genovese, è stato eseguito dalla violinista Anastasiya Petryshak – giovane musicista tra le più acclamate nel panorama mondiale – accompagnata dall’Orchestra del Teatro Carlo Felice diretta dal Maestro Andrea Battistoni. In programma il Concerto n. 1 di Niccolò Paganini, in omaggio al celebre violinista nell’anniversario della nascita, avvenuta a Genova il 27 ottobre 1782.  
Anastasiya Petryshak, dopo una solida formazione nelle più importanti istituzioni musicali italiane ed europee, è impegnata in un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero accompagnata da importanti direttori e orchestre, ed è specializzata nell’utilizzo e nello studio dei più importanti violini antichi di Stradivari, Amati e Guarneri del Gesù.
Questo concerto è nato per celebrare la collaborazione tra la Fondazione Enzo Hruby e il Comune di Genova per la protezione del patrimonio culturale della città e in particolare dei Musei di Strada Nuova – dove è custodito il violino “Cannone” - attraverso un progetto di grande rilevanza dove vengono utilizzate le più avanzate tecnologie di sicurezza e di videosorveglianza.
Un evento “paganiniano” nel giorno del 234° anniversario della nascita del compositore genovese, che unisce il celeberrimo Concerto n. 1, il Teatro Carlo Felice e l’utilizzo del violino “Cannone”, per offrire un importante momento per la tradizione e la storia musicale di Genova e di tutta l’Italia.

Omaggio a Paganini Omaggio a Paganini Omaggio a Paganini Omaggio a Paganini
anastasiya felice conf felice