Lunedì, 25 Settembre 2017

La Madonna del Pilastrello

pilastrello2.jpgIl 14 maggio 2009 nella sala consiliare del Comune di Lendinara in provincia di Rovigo, è stato presentato alle autorità e alla stampa il sistema antintrusione e di videosorveglianza che la Fondazione Enzo Hruby ha offerto per la protezione ed il controllo a distanza del Santuario di Nostra Signora del Pilastrello. Dopo un saluto dell’Assessore Gabriella Furegato, il Sindaco Alessandro Ferlin ha sottolineato l’importanza di un progetto all’avanguardia volto a proteggere un patrimonio culturale e artistico di inestimabile valore.
Il Vice Presidente della Fondazione  Carlo Hruby ha dichiarato che “tale intervento si inserisce nel filone della difesa di edifici storici ed artistici erroneamente considerati minori, spesso privi di un’adeguata e sufficiente protezione o addirittura indifesi di fronte agli assalti della criminalità sempre più spesso interessata ai beni culturali esistenti in Italia”.
madonna.jpgSandro Pellin della società Eurosistemi di Lendinara, partner tecnico della Fondazione in questo progetto, ha rimarcato l’importanza del sistema di protezione del Santuario e ha ringraziato l’amministrazione comunale per la collaborazione e la disponibilità offerte.
Il sistema prevede un articolato e accurato sistema di protezione antivandalismo integrato con un sistema di videosorveglianza con registrazione e centralizzazione delle immagini tramite l’impiego di telecamere di ultima generazione, una delle quali controlla direttamente la statua della Madonna, più volte oggetto di tentativi di furto e trafugata nel lontano 1981. Dopo la dettagliata illustrazione del progetto da parte di Marco Casanova, consulente tecnico della Fondazione, l’Abate del Santuario don Diego Rosa ha espresso riconoscenza per questo intervento che giunge nel quinto centenario del Santuario, perla del Polesine non solo sotto il profilo spirituale, ma anche artistico e culturale, rimarcando tra l’altro l’importanza del Santuario come simbolo del paese e indissolubilmente legato alla cittadinanza lendinarese.
Al termine della conferenza stampa i presenti, guidati dall’Abate don Diego Rosa, hanno effettuato una visita  presso il Santuario che ha degnamente concluso una giornata importante per la cultura della sicurezza e la tutela del patrimonio artistico e culturale del nostro Paese.

pdf SCARICA LA BROCHURE

 abate_hruby_p.jpg      hruby p      telecamere_p.jpg
 pubblico_p.jpg      chiesa_p.jpg      sindaco_p.jpg